Archive for settembre 2013

Ladri di biciclette

13 settembre 2013

Non sono un fervente sostenitore della causa ciclista. Uso la bicicletta perché Milano è piccola, si fa in mezz’ora da parte a parte, e mi sta bene così.

Non seguo con particolare interesse le battaglie sulla mancanza di piste ciclabili (anche se), sul bisogno di rastrelliere pubbliche (anche se), non mi faccio prendere da tentazioni del tipo pensa però una città come Berlino (anche se). Non sopporto le critical mass, le sciure della cerchia con i cestini ornati di peonie finte, gli hipster a scatto fisso, le ciclofficine nelle radical-trattorie a chilometro zero. Cerco di andare nel senso giusto, anche se ogni tanto mi scappa di prendere i sensi unici.

E però il mio portinaio mi ha fatto sapere che da oggi le biciclette in cortile sono diventate indesiderate. Abito in un monolocale non signorile di un condominio signorile, pieni bastioni, qualche sciura della cerchia con il cestino ornato di peonie finte come vicina. Uno di quei condomini che dovrebbero tollerare i bambini e le biciclette in cortile, come da recenti direttive del mulino che vorrei di Pisapia – anche se in città non ci sono abbastanza piste ciclabili, rastrelliere, eccetera; ma ho detto che non mi animo per queste battaglie.

Non sono un fervente sostenitore della causa ciclista, eppure mi piacerebbe che la mia bici coi freni a bacchetta che han smesso di frenare fosse tenuta in conto solo un poco di più, non costretta a questo mondo di ladri di biciclette non perseguibili, senza giurisdizione, senza nemmeno un cortile, da oggi.

Un cortile dove quest’estate hanno buttato giù un albero e costruito un box. Un po’ di cemento, del resto, non ha mai fatto male a nessuno.

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: