E comunque, altro che Lisbeth Salander: la vera eroina dei ghiacci è Rita Dalla Chiesa

La strategia nordista è che a Milano il Giulianone Pisapia ha sparso sale, spalato, raccolto clochard dalle strade, la gente si è messa un maglione più pesante ed è andata a scuola, al lavoro, a fare l’ape e a bere un coffee. (I coffee li aveva bevuti pure con la Letiziona, ma non era andata così bene. Ma non c’è da rivangare nella neve passata.) A Roma ha nevicato forse un po’ di più, sai fa freddo, sai capita, e son rimasti chiusi (alcuni lo sono ancora) scuole, panettari, cinema, e «non dirmelo, ieri il giro di tutte le edicole (e dico tutte, da Prati a Piazza della Repubblica): “No, i giornali oggi non sono arrivati, solo quelli sportivi”» (ah, i miei amici romani filomilanesi), laddove si capisce anche perché in questo paese funziona solo il calcio. E niente, è evidente che la colpa è del Nord – forse perché darla ancora alla Protezione Civile, dopo averla tenuta in palmo di mano per anni tra giubilei e terremoti, è sembrato, finalmente, davvero inelegante.

Annunci

Una Risposta to “E comunque, altro che Lisbeth Salander: la vera eroina dei ghiacci è Rita Dalla Chiesa”

  1. bethmarch Says:

    Tanta agitazione per nulla. Ma poi Ritadallachiesa usa twitter??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: