«La tredicesima», stasera per il ciclo «I Bellissimi di Retequattro»

Cara Camusso e sindacati tutti, non è che la mia generazione ce l’ha con voi. È che a noi «sindacato» fa molto vintage, come le cabine telefoniche a gettoni, il servizio militare obbligatorio, il Lunedì Film di RaiUno, le videocassette de l’Unità. È che quando gridate contro i direttori intergalattici con la poltrona di pelle umana noi non ci crediamo: noi crediamo alla Crisi, quella per cui i direttori intergalattici possono permettersi giusto le poltrone dell’Ikea. È che le ministre piangeranno anche, ma la sindacaliste urlano troppo, e a noi c’hanno detto che dobbiamo essere neoromantici. È che noi siamo la generazione dell’articolo 21, non del 18. È che siamo stagisti, masteristi, co.co.isti; siamo quelli che vivono nell’«unica epoca dell’umanità in cui le persone tornano in Molise» (citazione da sottovalutato film della nostra generazione, appunto, che non si è mica formata con La classe operaia va in paradiso). È che i giovani d’oggi non sanno più che cos’è protestare: se non per una foto fuori da Abercrombie.

Annunci

Una Risposta to “«La tredicesima», stasera per il ciclo «I Bellissimi di Retequattro»”

  1. mich Says:

    Bel post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: