E dalle macchine per noi i complimenti dei playboy, ma non li sentiamo più se c’è chi non ce li fa più

A parte credere che tutte le donne siano buone vittime e gli uomini cattivi marpioni. A parte far finta di non sapere che molte di loro, molto maggiorenni e molto consapevoli, hanno fatto del proprio corpo quel che hanno ritenuto opportuno (tolti i casi di connivenza a proposito di bunga bunga sui minori, ma è ovvio che quello è un altro discorso). A parte che il femminismo, e il me-la-gestisco-io, e Lidia Ravera sono esistiti solo quando fa comodo, altrimenti siamo ancora fermi ai vitelloni, che è tanto più facile. A parte tutto ciò, l’impressione è che questo appello sia frutto della solita sindrome tipicamente femminile «la solidarietà tra donne dovrebbe esistere, purché quella con cui dovrei solidarizzare non sia più carina di me». Ma niente di personale, è solo un’impressione, ci mancherebbe, figuriamoci. Non vorrei di certo passare per un vetero-machista da riviera romagnola anni Cinquanta; o, peggio, per un film di Fausto Brizzi. Anzi, quasi quasi, a scanso di equivoci, vado a mettere l’immaginetta di una donna morta come foto del mio profilo di Facebook. Una volta che avrò Hannah Arendt, non potrete più darmi contro.

Annunci

8 Risposte to “E dalle macchine per noi i complimenti dei playboy, ma non li sentiamo più se c’è chi non ce li fa più”

  1. Clo Says:

    non ho capito cosa volevi dire con “a parte che il femminismo e il me la gestisco io… son esistiti solo quando fa comodo”.
    A parte i tempi dei verbi, veramente mi sembra una frase buttata lì, senza molto significato. Se invece un significato ce l’ha, mi piacerebbe me lo spiegassi.

    Per quanto riguarda l’appello, lo trovo stupido anch’io, per più di una ragione:
    1. “adesso” dite basta? ma sono anni che l’immagine della donna nei media è andata a farsi fottere (letteralmente) e “solo” adesso dite basta?
    2. dite basta su Fb? ah-ah. Bisogna cambiare la cultura, certi uomini, e certe donne.
    3. ci sono decine di associazioni femministe in italia che si impegnano in questo senso. Visibilità zero. E poi l’ennesima stupida campagna fine a sè stessa…bum! sulla repubblica (buongiorno!)
    4. forse sarebbe ora che quella sinistra che dice “basta” lo facesse sul serio. Non solo con gli appelli o con le parole, ma con i fatti. Gad Lerner non si stanca di far vedere il documentario “il corpo delle donne” durante la sua trasmissione, ma poi se deve invitare esperti, sono spesso solo uomini. Tito Boeri era a favore delle donne. Ma com’è che allora il PD non è riuscito a presentare nemmeno un candidato donna alle primarie per sindaco di milano?
    perchè sempre ancillari, a servizio di?

    Lasciamo stare le grandi donne morte, pensiamo a fare le grandi donne vive.

  2. Clo Says:

    PS – leggi l’articolo di natalia aspesi su micromega, secondo me sintetizza bene la sitauzione.

  3. Attilio Says:

    Almeno uno che scrive Hannah Arendt “Hannah Arendt” c’è.
    Benché H.A. non c’entri nulla con il femminismo e la solidarietà tra donne, adesso so perchè continuano a scaricare una sua foto dal mio blog.

  4. Clo Says:

    PPS- Scusa, per puntualizzare (logorroica, lo ammetto): il problema è l’immagine delle donne nei media in italia. Ossia, il fatto che solo un certo tipo di donna viene rappresentata in televisione (giovane bella generalmente muta) mentre poco spazio trovano le altre (quelle non mute, per intenderci). E’ anche una questione di esempio, modelli per le giovani leve, che ne so.

    Con riferimento invece a veline-cometine-escort e compagnia, non vedo quale sia l’offesa. Io decido cosa fare del mio corpo e della mia vita, e se non ho particolari talenti, sono bella e giovane, e ho una possibilità di guadagnare un sacco di soldi facendo…beh, la scelta è mia. Mica mi obbligano.

    Poi, che queste ragazze se ne vadano in giro come se fossero delle gran furbe e tutti gli altri degli idioti (forse è vero), che pensino che sei mesi in consiglio regionale costituiscano una “gavetta”, che pretendano posti e soldi che mica hanno voglia di andare a guadagnare “800 euro al mese con la laurea” (ma su quello han ragione)… ecco, quello mi sta un po’ sulle palle, perchè offende gli altri che magari si impegnano per vie più tradizionali (che sono però bigottoni se offendono loro? boh)

    vabbè, smetto. ciao.

  5. laziamarella Says:

    a parte che trattare il prossimo (mettere genere a piacere), come un buco, stante pure che il buco sia daccordo, anzi in cerca di, è una cosa che se devi anche stare a farci un discorso sopra, allora meglio andare a spiegare la terza dimensione a una piastrina.
    ma quella della cessa invidiosa?
    e allora, quella della minigonna e poi piangono?

  6. Isa Says:

    La frase “a parte che il femminismo e il me la gestisco io… son esistiti solo quando fa comodo” si può tranquillamente leggere (è solo una fra le tante possibilità) come “del fatto che il… e il… sono esistiti ci si ricorda solo quando fa comodo”; ad ogni modo, la differenza tra la lista della spesa e la lingua letteraria è che la seconda può anche stravolgere i tempi verbali purché si capisca che cosa vuol dire, e in questo caso è chiarissimo.
    Sul resto non comincio neanche perché non ce la faccio a polemizzare con chi è troppo pigro (e irrispettoso della lingua, ergo del prossimo) per scrivere “perché” con la grafia corretta.

  7. sere Says:

    l’unica donna buona è la donna morta.

  8. labionda Says:

    Comunque “I vitelloni” non è un brutto film degli anni Cinquanta. Si tratta di un grande film degli anni Cinquanta. La realtà di oggi è invece francamente bruttina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: