«In tre parole: comprate il mio libro»

E film per pellicola, e «Ho svenduto il loft», e altre meraviglie dell’edizione italiana. E il più grande miscasting della storia del cinema. E dialoghi genere tu-hai-tanti-soldi-ma-non-sarai-mai-ricco-dentro che neanche i fratelli Forrester. E Charlie Sheen che è messo peggio di Michael Douglas, e soprattutto s’è fatto l’henné. E ieri avidità-cosa-giusta, camicie Cerruti, Daryl Hannah; oggi blog di sinistra ed ecografie, camicie blu elettrico, Carey Mulligan. E l’amico di fianco a me, che prima «voglio essere Gordon Gekko» poi «il peggiore film che abbia mai visto». E insomma di quegli anni resta niente. Solo la risposta di me treenne alla domanda: che musica ti piace?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: