Signore e Signorini

Al direttore di Chi e per conoscenza al direttore del Corriere della sera.

Signor direttore,
in relazione al servizio pubblicato su
Chi n. 23 del 9.6.2010 pag. 68 «Clio Napolitano Austerity, una giornata da pendolare», desidererei evitare che si innescasse una qualche leggenda metropolitana: è vero che qualche volta prendeo l’autobus, e qualche altra il taxi, e che passeggio e faccio commissioni senza scorta, ma è vero anche che posso usufruire di una normale auto della Presidenza.
Colgo l’occasione per precisare, sempre in relazione allo stesso servizio, che non ho conosciuto mio marito all’Università di Napoli, come si può dedurre dalla mia età, da voi gentilmente ricordata, e da quella di mio marito a tutti nota, tenendo conto che ambedue abbiamo concluso i nostri corsi di laurea nel termine minimo previsto dai regolamenti universitari, che era allora di quattro anni.
Cordialmente,
Clio Napolitano

Annunci

Una Risposta to “Signore e Signorini”

  1. steutd Says:

    vorrei solo dire che è lo stesso errore riportato da wikipedia. ecco come fa i pezzi sorrisi e canzoni. e pensare che ai miei padawan della redazione dico sempre di verificare e di non fidarsi mai di wikipedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: