Rock the Casbah (lyrics by Daniela Santanchè)

Non parlerò dei morti. Parlerò di una scena di Sex and the City 2. Quella in cui Samantha, per varie ragioni legate all’incombente menopausa, si contende la sua Birkin con un *arabo* in pieno suk, e la borsa si rompe, e dalla borsa esce una pioggia di preservativi, e la folla in burqa e caftani è pronta a linciarla, e lei si mette a gridare cose tipo «Io non sono come voi! Io scopo! Baciatemi il culo!». Che poi uno capisce che non è più la Lobby Degli Ebrei Di Hollywood, a scrivere il copione di questo mondo. È direttamente Daniela Santanchè.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: