I milanesi ammazzano al Fuorisalone

La Milanesità Vera si riconosce da pochi tratti essenziali. Dire che Milano è provinciale, ma non poter realisticamente (pensare di) vivere altrove. Dire che tutto ciò che è bello e che può-essere-fatto è dentro la cerchia dei bastioni, eccezion fatta per l’Isola e Poporoya (e poco, pochissimo altro). Dire che il Fuorisalone fa schifo. Ora. Le scene apocalittiche di ieri sera ti fanno credere che sia vero. Il forestiero italiano dirà «che figata». Il forestiero forestiero farà amicizia con altri forestieri forestieri (si presume un designer di Shanghai, un architetto di Boston, un’arredatrice di Buenos Aires) e penserà che forse siamo provinciali per davvero. Se non hai un invito (ieri), pensi che il Popolo Dei Senza Invito sia davvero bruttarobba. Se hai un invito (oggi), sai già che la festa non ti farà svoltare (foss’anche dentro un hangar, è pur sempre finger food). Da Porta Genova a via Tortona è un esodo. Sedicenni che vomitano per la strada. Gente che ci crede davvero, che èquichetuttopulsa. Ragazze che si sbracciano per un taxi, senza sapere che non siamo in a New York state of mind. A Milano tutto è “Interni”. A Milano c’è il guardaroba invernale, il guardaroba estivo e il guardaroba da Fuorisalone (e soprattutto: i capelli da Fuorisalone). Io alla fine ho commesso un atto di vandalismo.

Annunci

Una Risposta to “I milanesi ammazzano al Fuorisalone”

  1. timbam Says:

    eppaaa!

    La Interiorista Bonaerense

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: