«Ho visto un sacco di roba strana in vita mia»

qtIeri sera, mentre mi arrivavano gli update sulle primarie, eravamo in otto a casa di un’amica. Dei presenti, solo in due avevamo votato, e tutti e due per Marino. Gli altri sapevano delle primarie, sì, certo, che discorsi. Sapevano dei tre candidati, e delle loro differenze, e anche dell’urgenza di avere un serio partito di opposizione, in questo paese, e però a votare non c’erano andati. In generale, contestavano al Pd il fatto di non aver lanciato in questi anni nessun messaggio tale da incentivare ad andare ieri al seggio, versare 2 euri (richiesta sgradita ai più) e contribuire ad indicare il nuovo segretario. Diciamo che la media anagrafica dei presenti era 28 anni. Diciamo che il voto di queste primarie è stato decisamente poco giovane, any sense. (Diciamo anche che un voto più giovane avrebbe forse premiato di più la mozione Marino, ma lo mettiamo tra parentesi.) Auguri, e tanti, a Bersani, perché il suo lavoro dovrà partire proprio da questo buco generazionale. Gli daremo una mano. Il ricambio (in testa nel contest delle parole più abusate dell’anno) deve essere innanzitutto elettorale, i vecchi iscritti che votano di default non ci saranno più domani, e i più giovani, come quelli che erano con me ieri sera, non trovano per ora ragioni per farlo. Poi sono tornato a casa, e ho acceso la tivù, e nessuno parlava di Pd e di primarie, e c’era solo Tarantino tutto maciullato e senza un occhio in un film del suo amico Rodriguez, e diceva: «Ho visto un sacco di roba strana in vita mia». E sono andato a dormire.

Annunci

7 Risposte to “«Ho visto un sacco di roba strana in vita mia»”

  1. Ratatouille Says:

    con tutta onestà Bersani (D’Alema) e Franceschini (Veltroni) anche se cercano di darsi un tono nuovo (toh: lanciamo in Europa la Serracchiani! per es.) cosa hanno di “nuovo”?
    Al loro confronto Marino (per cui ho votato pur non essendo da tempo un “gggiovane”) è un pericoloso eretico, uno Steve Jobs paracadutato alla corte di Nerone.
    Non mi stupisco che i giovani abbiano disertato e quei pochi abbiano preferito il candidato che nel mondo reale ha una professione ed una consolidata reputazione.
    Uno che conosce il mondo e non solo il parlamenticchio dell’italietta.

  2. LUCA T. Says:

    giovani son le idee, bersani ne ha tante forse, ma poco giovani

  3. Simonetta Says:

    io ero al seggio nel mio paese età media 60 anni, una parte poi dei giovani che ha votato, votava per convenienza (seggiola in comune). il resto della poca gioventù, me compresa che tanto giovane non sono (45) ha votato Marino,Riusciremo in così pochi a cambiare questo partito.

  4. homoeuropeus Says:

    Scusatemi se vengo a rovinare la vostra festa, ma contesto che i giovani avrebbero votato Marino (a meno che non abbiano scelto Bersani), ma solo per convenienza!
    Sinceramente credo che per ripartire davvero, come PD, sarebbe necessario fare le analisi a partire dai dati e non dalle convinzioni che ognuno di noi ha in partenza: e siccome i dati ancora non ci sono, cercare almeno di non usare i risultati per supportare la propria tesi.

  5. michele Says:

    i giovani han votato poco o niente. Stop. E a fargli muovere il culo non è riuscito nemmeno Marino, a parte che agli affezionati. Stop.
    Ma se anche votassero tutti Marino e PD, sarebbero una forte minoranza, perchè i giovani, in Italia, sono minoranza. A meno di contar come giovane anche chi, come Marino, ha 50 anni.

  6. rossano Says:

    Qualcosa di negativo lo vogliamo dire?

    Non è per fare la parte dell’avvocato del diavolo, ma a proposito della “scarsa presenza” nella società reale dei dirigenti del PD (a tutti i livelli, ben inteso), bisogna rilevare che le grida di giubilo e le ovazioni di sopresa di tutti gli esponenti del PD davanti alle oceaniche masse accorse a votare a queste primarie non è un bel segno.

    Intendo dire che nessuno dei nostri leader aveva previsto un successo tale.

    E’ senz’altro vero che le attività di sondaggio sulle primarie sono oltermodo difficili.
    E’ però altrettanto vero che, quando si prevede (o meglio si spera ottimisticamente…) che a votare “siano più di milione” di elettori e poi di elettori se ne presentano 3 milioni, vuol dire che non si ha minimamente il polso della situazione.
    Il problema della “rappresentativià sociale” nel PD (ma forse in larghi strati dell’intero mondo politico), di una certa fastidiosa e spesso inefficente autoreferenzialità, riemerge dolorosamente anche stavolta.
    Gli elettori, ancora una volta, si dimostrano molto più avanti di qualsiaisi gruppo dirigente. E questo è sicuramente il più grosso patrimonio di questo PD.

  7. Gollum Says:

    forse sono giovane, forse non lo sono più tanto. tant’è che ho votato Marino. non perché abbia la convinzione che sia la persona giusta per condurre un partito allo sbando, ma perché dei tre era il meno peggio. (Francamente erano invotabili tutti e tre). Bersani però è il peggio. è antico e antiquato. nei modi e nei pensieri. da brivido il discorso che ha tenuto dopo aver vinto. Leader? ma non diciamo cazzate. Non esiste la figura del leader nel Pd. E non ne abbiamo nemmeno bisogno. Abbiamo bisogno di un persona che faccia scudo alle prepotenze del governo. Ma Bersani non ne è proprio capace. Io non smetto di chiedermi “dove cavolo era quando è stato approvato lo scudo fiscale?”. sSe è così che intende guidare il partito siamo davvero fritti. Da parte mia d’ora in poi sul PD metto una bella croce sopra. Bersani non mi rappresenta, non rappresenta la mia incazzatura, non rappresenta la mia demoralizzazione, non rappresenta la mia voglia di cambiamento né il mio bisogno di certezze politiche. Ormai non resta poi molto in cui sperare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: