Se l’Idaho va alla Lega

No, in realtà è il Veneto ad andare alla Lega. Comunque, poi ci arriviamo. La notizia è che lo scacchiere del Nord si (ri)compone come previsto. I venti verdeazzurri son sempre più verdi-e-basta. (Intanto il Pd, da sempre colto da raptus di «urge un partito federato», il suo “Piano sul Nord” non l’ha mai davvero sviluppato, ma noi siamo qui, aspettiamo.) La questione veneta è anche molto legata ai cavoli di Berlusconi, ai posizionamenti dell’open-minded (così pare) Gianfranco Fini, ma – com’è che si dice? – è tutta una questione di “percezione”, e la percezione quassù è che la Lega conti, e parecchio. Nei consigli comunali locali (anche nel mio, a maggioranza democratica) si fanno passare sotto silenzio ordini del giorno sugli “stranieri” per non dare materia di dibattito ai padani seduti sui banchi di fronte (da me, giuro, si verbalizzano cose del tipo: «Ma cosa vogliono questi, che qua fanno i poveretti e al loro Paese c’hanno le moschee d’oro!»). Leggetevi Regione straniera di Pippo, in libreria da qualche giorno, utilissima indagine molto “local” (si parla di Lombardia, terra di legionari bianco-padani) che centra il tema di tutti gli stranieri, in tutta Italia, di come dovrebbero starci e di quanto invece non siamo capaci di accoglierli da Paese civile. Poi, l’idea che Zaia, il molto agricolo Ministro dell’Agricoltura, lasci al governo il suo posto al trombato Galan mi fa un po’ effetto. Era come quel film, La seconda guerra civile americana, dove nello Studio Ovale c’era una capra e  l’Idaho voleva la secessione. Peccato che oggi, qui da noi, la guerra civile non la voglia fare nessuno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: