Coa(li)zioni a ripetere

Il disastro annunciato (lo si temeva anche nel post precedente) non c’è stato. I risultati li conoscete. Ora più dei dati mi fa paura la reazione. Di tutti. Tanti da ieri sera hanno cominciato a ragionare per addizione, secondo la logica tutta italiana delle coalizioni pericolanti, dei cartelli elettorali senza tenuta. Uno scenario così non cambierà il Paese. Il tema vero è quello che – parafrasando Neffa – ho scritto nell’ultimo post: trovare una direzione giusta, che al momento ancora non c’è (non diciamo fesserie: il nostro 26 percento è l’esito – non tragico – atteso da mesi). È stata una notte lunghissima. Una notte di fantomatiche forchette (ma l’unico pranzo ad essere servito continua ad essere il berluscoleghismo), di numeri sparati in stile A Beautiful Mind, di crolli veri (i Brangelina erano l’unica coalizione che sembrava compatta, e invece), dei Cesaroni che in Italia sono gli unici a raggiungere la massima affluenza. Ora pensiamo a province e amministrazioni. Intanto su Facebook si inseguono i commenti. Tra quelli che si scoprono fini analisti politici (ma non tutti sono bravi come Roberto, anzi) e quegli altri che «secondo voi com’è andata?», il miglior commento è quello dell’amica Anna: «dove si comprano gli Obama?».

Annunci

3 Risposte to “Coa(li)zioni a ripetere”

  1. mauro lodi Says:

    no il disastro annunciato non c’è stato, avete perso solo il 7%. complimenti

  2. angelo Says:

    Il buonismo di Veltroni ha fatto macerie. Mi spiace per tutti quelli che gli hanno creduto in buona fede. A quando un leader con le palle a sinistra?

  3. giorgio Says:

    non conosco nè Mauro nè Angelo, ma conosco tanti come loro che……..a prescindere amano l’idea di essere perdenti e diversi e senza saperlo(o forse lo sanno) sono i primi e migliori alleati di Illo.
    disastro annunciato, leader con le palle: la sinistra non ha bisogno nè di leader e nemmeno di palle, ma di tanta gente con la testa e soprattutto con un pensiero positivo.
    papi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: