Here we are now, entertain us

Nel rimpastone generale di nomine e poltrone, scopro che ad intrattenerci al Tg1 potrebbe arrivare il mascellatissimo Maurizio Belpietro, con quel ghigno da fare invidia a Jack Nicholson e il capello bianco ghiaccio da replicante di Blade Runner. Uso la parola intrattenimento sulla scia della bella riflessione di Roberto e delle tante cose che già ho detto a (s)proposito della nostra informazione corrente. Dice bene Walter (nel senso di Veltroni), professore per un giorno a Roma: in futuro si potranno assegnare più poteri al premier (non a questo premier, s’intende), ma magari meno televisioni. Ho provato nello scorso weekend l’esperienza diretta – e molto straniante – di cascare dentro una popolare trasmissione televisiva (non serve il titolo, una vale l’altra). Finti spazi giornalistici impaginati tra un collegamento (pardon, rvm) e una televendita, dove l’informazione anche più leggera è volutamente approssimativa, pasticciata, velocissima. Interessa il divetto da reality che je mena a quell’altro, le corna della starlette delle soap, il birignao furbetto dell’opinionista di costume. Purtroppo non è un discorso vecchio. È ancora l’Italia di oggi. È il vero palco del congresso del PdL, nessuno specchio deformante di mezzo. È anche il buon Franceschini che muove la battaglia contro il Caimano proponendogli un tris di confronti televisivi. Non penso che si debba partire da lì. Altrimenti sarà quella la notizia. Per la gioia del Belpietro di turno. E dell’audience.

Annunci

2 Risposte to “Here we are now, entertain us”

  1. Giancarlo Says:

    Come sei vecchio, Mattia! Si chiama infotainment!

    Un giorno decisero che l’informazione pura non piaceva e che, per farla digerire, occorreva mischiarla all’intrattenimento.

    Rendono stupido lo spettatore e allontanano lo spettatore non stupido dalla Tv; poi, con la scusa che lo spettatore è stupido e quello non stupido non guarda la Tv, fanno solo programmi stupidi, rendendo lo spettatore sempre più stupido e allontanando lo spettatore non stupido sempre di più.

  2. mattiacarzaniga Says:

    ah già l’infotainment, che stupido!
    si vede che ho visto troppa tv da piccolo… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: