L’amore ai tempi di Facebook

Forse qualcuno di voi ha già incrociato su Facebook questo nuovo amico. Prima che un amico, un libro. Nato su Facebook, e che parla di Facebook. Tanto per non sbagliarsi, si intitola L’amore ai tempi di Facebook, e ho avuto la ventura di scriverlo (parlo come Bonolis) insieme all’amico e socio Pippo Civati. Sarà in libreria il 3 marzo, edito da Zelig – Baldini Castoldi Dalai, con una bella prefazione di Walter (sì, quel Walter). Intanto, aggiungetelo come amico su FB. E leggete, se vi va, il risvolto di copertina:

n1232903569_64Tutto quello che avreste voluto sapere su Facebook e non avete mai osato chiedere, prima di tutto a voi stessi. Perché Facebook è, senza un ordine preciso, l’amore gassoso che si diffonde in ogni direzione, il flirt sempiterno che fa saltare i gradi di separazione, la felicità da condividere e la tristezza da stemperare, la privazione della privacy, l’ironia di un messaggio, la vita degli altri che serve a raccontare la propria, le esche e gli escamotage, i fan di qualsiasi cosa, le cause senza un perché, una cena in pizzeria che diventa un «evento», i compagni di scuola (anche quelli che non si sopportavano) e gli ex che non si vogliono vedere più, ma se capita… Perché Facebook è «tutto sotto controllo» e «tutto e subito». Perché Facebook siamo tutti, o quasi. È il nostro tempo, anche quello che perdiamo alla ricerca di qualcosa che non abbiamo ancora trovato. E che troveremo? Maybe.

Annunci

5 Risposte to “L’amore ai tempi di Facebook”

  1. Ci siamo « only connect Says:

    […] Ci siamo By mattiacarzaniga Oggi in libreria. […]

  2. JmArX Says:

    il calderone di facebook, non risparmia nessuno!

  3. olimpia Says:

    io vado in direzione ostinata e contraria e non ti chiederò di essere “amici” su facebook…:)
    ma leggerò sicuramente il vostro libro…
    ciaoooo!!!

  4. Digito ergo sum « only connect Says:

    […] Lo accennava anche Pippo. Da massimi esperti di Facebook quali stiamo diventando (per colpa sua), non possiamo non dire la nostra a proposito del nuovo layout. Anche perché già si registrano […]

  5. Sul serio, è solo un cacchio di faisbuc « Sono Storie Says:

    […] I grandi Soloni del Ueb in queste cose ci sguazzano: a volte  una frase appesa è meglio di discorsi finiti e razioncianti, per scatenare il dibattito. Ma queste cose ormai se la sappiamo tutti. Civati e Carzaniga ci hanno scritto pure sopra un bel libro qualche anno fa. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: