Passa la carovana…

degli indiani, in fila indiana, inseguendo van la traccia, coi colori sulla faccia. Era una canzoncina che cantavamo all’asilo. Del resto, la regressione è inevitabile, quando si tratta di Pd. È sempre un po’ una ripartenza, in attesa di tempi migliori. Ieri la Carovana è (ri)partita da Milano, un bel progetto tenuto a battesimo da un gruppo di menti di mirabile ingegno (senza ironia), l’amico Pippo, e Ivan… “sette anime” in tutto, detto alla Muccino, per rianimare un partito in fase terminale, come l’ha dipinto (purtroppo) Walter. Una proposta che arriva dal Nord per sfidare il partito nazionale, rilanciando sui temi, rendendo più “onorevole e disciplinata” la gestione della politica, a cominciare dalla famosa Base. C’era tanta gente ieri, e ce ne sarà tanta (speriamo) a partire da questo primo appuntamento. C’era Marta, e poi un gruppo di agguerritissimi genovesi, e ci sarò anch’io, che a questo Pd voglio ancora bene («Caro Pd, ti voglio bene», c’è anche un gruppo su Facebook, sic). Il rischio è che sia un’eterna ripartenza. Che l’assalto alla diligenza (o dirigenza, come dice Pippo) incappi nelle solite ombre. Ombre rosse, s’intende, con quella cavalcata che corre verso il futuro, e che però si teme possa far deragliare la carovana da un momento all’altro.

Annunci

2 Risposte to “Passa la carovana…”

  1. giorgio Says:

    ……ecco viene la mamma è già l’ora dela nanna è finito un altro giorno…….e non vien voglia di guardare TG, di leggere giornali perchè le notizie che ci riguardano portano solo tristezza.
    e si, nella canzoncina ci sono indiani, pirati, ma c’è anche un guerriero in che esce dalla foresta e voi giovani guerrieri del PD potreste con 1,100,1000 iniziative mandare piano piano a fare la nanna le vecchie anime che ci stanno portando alla deriva.
    io ho sempre creduto e credo ancora nel progetto del PD come unica alternativa alla dieriva e sono strastufo dei vari Bassolino Jervolino e prime donne che ancora popolano il vnostro partito: sono stufo del politichese e preferisco perdere oggi, ma costruire qualcosa di nuovo per il domani.
    voi siete il nostro domani.

  2. Boarding gate « only connect Says:

    […] Domani seguo la Carovana a Parigi. Si dirà che è un appuntamento da snob, un po’ radical, molto chic. Sono curioso […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: