Ho visto cose (e non me le ricordo più)

Segnali di ripresa. Non solo quella lavorativa (a Milano ci siamo solo io, il kebabbaro all’angolo e due turisti americani capitati chissà come in piazza Piola: ed è bellissimo). Walter è tornato a parlare, squarciando il silenzio agostano. Anzi, a scrivere. Una bella lettera a Repubblica, da leggere come un racconto d’estate. Mentre nelle pagine precedenti e successive è una gara del chiacchiericcio (Giovanardi che scomoda Caino e Abele per rispondere a Famiglia Cristiana, il Caimano che si complimenta con la protegée Mara Carfagna per aver insabbiato con cura la storia della sua arrampicata ministeriale), il principale esponente dello schieramento a noi amico parla di memoria. Soprattutto di quella che stiamo perdendo. Siamo come i replicanti di Blade Runner (bella suggestione cinematografica, per cominciare), che si adeguano allo “spirito del tempo” cancellando i brutti ricordi passati. La perdita della memoria come fatto storico e sociale che «si alimenta di una frenetica bulimia di presente, rifiuta la coscienza e i valori della Storia, ma rifiuta anche la passione di un futuro da fare insieme. Così la nostra società vive terremoti devastanti che durano meno di un’edizione straordinaria, non restituisce quella combattiva voglia di futuro che è il solo antidoto allo sfarinamento sociale e morale di una comunità». Sull’onda dei cittadini-spettatori di Nanni Moretti, per concludere che «non si può vivere senza una visione e un’idea forte». Mi piace perché non mi viene in mente nessun altro che tenti questi discorsi oggi, in Italia, in questo modo. E mi piace anche per assoluta parzialità. Perché oltre al mondo futuribile di Rick Deckard, Walter cita Zelig di Woody Allen, le Lezioni americane di Italo Calvino e il libro che – guarda caso – ho appena iniziato a leggere, Io non ricordo del 26enne texano Stefan Merrill Block. Vedremo se sarà una profezia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: