Così lontano, così vicino

Abbiamo iniziato a parlare di Aldo Moro, ucciso il 9 maggio di trent’anni fa, lunedì sera a Vimercate con Enrico Farinone, fresco di rielezione alla Camera nelle fila del PD. Si è detto del Moro costituente e del Moro statista, del Moro del dialogo e del Moro dell’azione, del Moro cattolico (in privato) e del Moro laico (in pubblico), del Moro della tradizione e del Moro della modernità (l’interesse per i fatti del ’68 e – qualche anno dopo, profeticamente – per la violenza che insanguinava il Belpaese). Del Moro che progettava a lungo termine, che aveva un’idea di Paese e di politica, dell’eredità che ha lasciato – almeno per un pezzetto – anche al nostro Partito Democratico. Si è parlato di Aldo Moro non a cominciare dal suo vigliacco rapimento e dal suo truce assassinio.
Si è proceduto su questa strada ieri sera al debutto di A.N.N.A. – Amore Non Ne Avremo (al Teatro delle Colonne di Milano fino a domenica), spettacolo pensato dagli amici Marta e Roberto e ancorato a una chiave di lettura speciale: un dialogo immaginario tra Moro e Peppino Impastato, ucciso come pochi (me compreso) ricordano quello stesso 9 maggio. Complice qualche suggestivo slancio metafisico, sul palco si immagina quello che si sarebbero potuti dire il vecchio democristiano e il giovane comunista, entrambi decisi a cambiare l’Italia “dall’interno” ed entrambi condannati a morte per la forza delle loro parole e delle loro idee, così lontane e così vicine, rimaste allo stesso modo inascoltate.
Io che sono nato qualche anno dopo quel tragico giorno ho fatto conoscenza con Moro attraverso i film: molto belli (Todo Modo di Petri e Buongiorno, notte di Bellocchio), molto brutti (Piazza delle Cinque Lune di Martinelli), belli e brutti insieme (Il caso Moro di Ferrara). Che oggi si aggiunga anche qualche suggestione teatrale è – non solo per la mia generazione – una buona notizia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: